fbpx
Torna al blog

Robert Cutty e Supermad

Un’agenzia di eventi, un design studio e una manciata di palloncini.

Forse non tutti conoscono la storia di Robert Cutty – personaggio di “The Associate”, gran film con Whoopi Goldberg – ma vi basti sapere questo: Robert Cutty non esiste. Il film racconta la storia di Laurel Ayres: una donna esperta di business che, per farsi spazio nella giungla tutta maschile del mondo degli affari, si finge l’assistente di un businessman di successo: Robert Cutty appunto. Ma Robert Cutty non esiste, è un’invenzione della stessa Laurel per farsi strada in un mondo fatto di soli uomini, sigari e bourbon.

Oggi però sarebbe meglio dire che Robert Cutty non esisteva. Già perché Robert Cutty infatti ha preso vita a Milano, grazie a Paola, che dal nulla ha fondato una delle agenzie di eventi più colorate e sensazionali della città. Robert Cutty è Paola; ma anche Andrea, Marco e Giulia. È uno studio di una decina di giovani ragazzi, capitanati da una grande pioniera, che si occupa di comunicazione, con un solido core nel mondo degli eventi.

Abbiamo conosciuto Paola e la sua agenzia qualche tempo fa, quando ci ha chiesto di aiutarla a trovare il modo migliore per comunicare la sua realtà (la vecchia storia del calzolaio con le scarpe rotte, anche noi ne sappiamo qualcosa). Robert Cutty è uno studio poliedrico infatti, fatto di tante expertise e sezioni, difficile da raccontare con una sola immagine.

Eravamo dunque alla ricerca di un’immagine chiave, qualcosa che potesse definire l’agenzia nella sua complessità. Passando del tempo insieme a Paola e a tutti i ragazzi e le ragazze dell’agenzia, abbiamo conosciuto Stefano, il Balloon Artist di questa fantastica ciurma. Robert Cutty è specializzata in eventi, in particolare eventi per bambini, ed è proprio Stefano a rendere questi eventi così indimenticabili, creando per loro incredibili sculture con palloncini di qualsiasi colore, forma e dimensione.

RC_o

Grazie ai palloncini di Stefano abbiamo trovato l’immagine che cercavamo, e da lì in poi il nostro lavoro è stato semplice. Abbiamo elaborato immagini che rappresentassero le varie sezioni dell’agenzia -wedding, events, kids, campus, agency, corporate- proprio sfruttando l’idea dei palloncini.

Guardate QUI quello che è venuto fuori! 

Torna al blog

Privacy Preference Center