Torna al blog

Supermad, Paola Bottai, Fondazione Pangea Onlus e Donna Felice. Insieme per sostenere le donne e i loro figli, vittime di violenza domestica.

Il nostro blog ha una sezione chiamata tales, dedicata ai racconti illustrati. Lì troverete tutti i nostri racconti e le illustrazioni, compresi i mini player per ascoltarli in podcast. A dire il vero però non li troverete proprio tutti, perché ne manca uno: I Profumi di Pì

Dove potete trovarlo? Questa volta per leggerlo vi invitiamo a fare un passo in più, per una causa davvero importante. Date un occhio a questo LINK per scoprire di che si tratta.

01_PI_negozio

Vi raccontiamo com’è nato il progetto.

Conoscete Paola Bottai? Paola è un naso, una creatrice di profumi. Col tempo, osservandoci a distanza, è nato un interesse reciproco tra Paola e il nostro studio.

Così un giorno abbiamo deciso di mandarle un nostro racconto (si di Mongolfiere abbiamo stampato qualche copia!). E per fortuna le è piaciuto!

Lì ci è venuta un’idea: perché non proporle un racconto a sei mani? All’inizio Paola era un po’ dubbiosa, ma alla fine l’abbiamo convinta!

Così, ci siamo messi in contatto via Skype – il lockdown era ancora in corso – per dare vita ad un racconto. Dopo diverse riunioni passate a parlare dei personaggi che popolano I Profumi di Pì,plasmandoli insieme, dandogli un carattere, trattandoli come persone alle quali si vuol bene davvero; siamo passati alla stesura vera e propria del racconto.

Ecco com’è andata: Paola ha costruito i personaggi attraverso i loro profumi, Martina ha dato loro un volto con le sue illustrazioni, e io – Davide – ho scritto di loro e raccontato le loro vite.

I Profumi di Pì nasce proprio così, attraverso una collaborazione dal risultato per nulla scontato di tre menti creative, grazie ad un dialogo empatico e alla condivisione della nostra emotività.

Lavorare con Paola è stata un’esperienza unica, la dimostrazione che anche a distanza, anche in momenti complessi, può nascere un dialogo profondo, con interessanti risvolti artistici e sociali.

Perché parliamo di risvolti sociali? Perché abbiamo deciso di devolvere tutto il ricavato delle vendite di I Profumi di Pì a Fondazione Pangea Onlus, per sostenere il loro progetto Piccoli ospiti.

È arrivato dunque il momento di presentarvi Silvia di Fondazione Pangea Onlus, che con il suo lavoro ha reso possibile tutto questo. Quando Silvia ci ha presentato il progetto Piccoli Ospiti,abbiamo immediatamente capito di essere sulla strada giusta.

Durante la quarantena le violenze domestiche sono drammaticamente aumentate, catalizzate dalla frustrazione e dalla chiusura tra le mura di casa. Piccoli Ospiti è un progetto di Fondazione Pangea rivolto proprio alle donne, e ai loro figli, vittime di violenza domestica. L’obiettivo è sviluppare un percorso di sostegno psicologico per il superamento delle esperienze traumatiche vissute insieme.

Acquistando I Profumi di Pì a questo LINK, con una donazione minima di 12€ sosterrete il progetto Piccoli ospiti, e in cambio riceverete a casa un bellissimo racconto illustrato, frutto di una collaborazione davvero speciale.

Insomma: abbiamo un naso, uno scrittore, una illustratrice e un importante progetto da sostenere; cosa manca?

Manca proprio un buon caffè.

Se pensate che il caffè non centri nulla con tutta questa storia siete fuori strada. Chiedetelo a Talia di Donna Felice, che ha finanziato il progetto e condiviso totalmente la sua energia con noi, oltre che averci fornito un ingrediente fondamentale per la riuscita del progetto…quando lo riceverete a casa capirete meglio!

Cogliamo l’occasione per presentarvi il suo splendido progetto: Donna Felice, progetto di empowerment femminile che si occupa di sostenere le donne coltivatrici di caffè nei loro paesi d’origine. La loro mission è del tutto affine al progetto I Profumi di Pì, ecco perché anche Talia e il suo caffè sono stati un elemento imprescindibile per la sua riuscita.

 

Insomma: con I Profumi di Pì siamo cresciuti molto, abbiamo conosciuto persone speciali che fanno cose speciali, e abbiamo condiviso il nostro modo di fare storytelling con loro per dar vita ad un piccolo libro dal grandissimo valore.

Un ringraziamento speciale anche a Silvio Griffini (nostro partner e amico), che ha creato e ci ha donato il sito dove troverete tutte le informazioni sul progetto e dove potrete acquistare I Profumi di Pì.

Siamo tra noi, perciò possiamo dirci le cose come stanno: noi siamo stati davvero bravi!

Adesso tocca a voi! Cosa state aspettando? Donate!

Grazie a Paola, Silvia, Talia e Silvio, a tutti quelli che hanno donato o che lo stanno per fare!

Torna al blog